Sinossi

Le strampalate avventure di una bambina di nome Trippi e del suo cane Puzzola; un viaggio divertentissimo attraverso le province italiane alla ricerca di un posto da chiamare “casa”. Uno sghangherato “Alice nel paese delle meraviglie” in cui lo spettatore si troverà ad incontrare i personaggi più assurdi, come Marisa Buccafico l’aspirante modella, Vincenzina la snob calabrese, Concetta la maga napoletana e così via, che con tante battute e ironia faranno riflettere su cosa significhi sentirsi veramente a casa. Riusciranno le nostre eroine a trovare la loro dimensione? Per scoprirlo dovrete venire a vivere l’avventura in prima persona.
Giulia Trippetta nel 2012 entra nell’Accademia Nazionale d’Arte Drammatica Silvio d’Amico, grazie alla quale viene in contatto con registi teatrali del calibro di Arturo Cirillo, Walter Pagliaro, Massimiliano Civica e molti altri. Si diploma nel 2015 e inizia a recitare soprattutto in ambito teatrale; tra i suoi lavori “Le Intellettuali” per la regia di Giovanni Firpo, “I Due Gentiluomini di Verona” (Pierpaolo Sepe) e “Notturno di donna con Ospiti” (Mario Scandale). Nel 2015 vince il Premio Claudio Abbado, nel 2016 il Premio Hystrio alla vocazione. Nel 2018 si aggiudica il Premio della Critica al Festival Cabaret Emergente di Modena.

  • domenica 24 marzo 2019 | ore 17.30 | Modena, Via Bolzano 31
  • Ingresso € 12.00
Cast&Credits

Aperitivo a partire da mezz’ora prima dello spettacolo

di e con Giulia Trippetta
con la collaborazione artistica di Riccardo Benini

Prossimi Eventi